ATLAS1 (che deriva dal dio Atlante della mitologia greca) è la prima missione programmata per il gruppo StratoLab.
La data del lancio era stata fissata per il 10 maggio 2014, ma è stata posticipata a data da destinarsi poiché siamo in attesa delle autorizzazioni per le comunicazioni radio.

L’obiettivo è quello di:

  • raggiungere la quota di 35.000 metri con un carico di circa 2,5kg;
  • verificare le procedure per il lancio (ovvero il corretto funzionamento dei dispositivi);
  • eseguire gli esperimenti proposti attraverso questo sito alla seguente pagina (se avete anche voi una proposta da fare, scriveteci! o compilate il modulo presente al link precedente).

In questa prima missione è stato deciso di accettare la proposta fatta dall’IPSIA di Brugnera (PN) – Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Bruno Carniello”.

 

Proposta di esperimento:

si propone di utilizzare un campione di materiali quali:

      • pannello multistrati con adesivo poliuretanico
      • pannello multistrati con adesivo fenolico (multistrati marino)
      • pannello in fibra (m.d.f.)
      • pannello in fibra con bassa emissione di formaldeide (m.d.f. classe E1)
      • pannello truciolare
      • essenza legnosa.

Ciascuno dei pannelli verrà verniciato o laccato con prodotti vernicianti poliuretanici, poliesteri ecc..
Peso stimato circa 700g.

Lo scopo:

analisi del comportamento dei prodotti vernicianti e degli adesivi impiegati nel settore della produzione di elementi di arredo, sottoposti a condizioni estreme quali bassa temperatura ed intensa radiazione elettromagnetica (in particolare UV).

I campioni realizzati dalla scuola del legno ci sono stati consegnati e sono pronti per essere installati sul vettore (payload).


Esperimenti 1 – ATLAS1 (IPSIA Brugnera – PN)

La composizione verrà installata sulla parte superiore del vettore permettendo la massima esposizione solare dei campioni.
Dentro ogni blocchetto verrà posto un sensore di temperatura per valutare le eventuali variazioni termiche provocate dai raggi solari durante il volo.

Nel vettore verrà inoltre installato:

  • il computer di bordo;
  • batterie ai polimeri di litio
  • pannelli solari (per la ricarica delle batterie in caso di durata anomale della missione; ad esempio in caso di smarrimento del vettore in fase di rientro)
  • sensori di temperatura (oltre a quelli presenti sui campioni di materiale legnoso) presenti su ogni pannello solare (4), all’interno del vettore (1) e un sensore all’esterno per controllare la temperatura dell’aria (1)
  • GPS (che funzioni oltre i 18.000 metri! molti GPS hanno delle limitazioni sulla massima quota di funzionamento)
  • IMU (accelerometro 3 assi, giroscopio 3 assi, magnetometro)
  • barometro assoluto che permetta di misurare pressioni estreme della stratosfera (usato anche per calcolare l’altitudine)
  • webcam ad alta definizione
  • buzzer (cicalino) che servirà ad avvisare in maniera sonora l’arrivo dal cielo del vettore (verrà attivato solo in fase di rientro del vettore per attirare l’attenzione delle persone);
  • pulsante per la disattivazione del buzzer;
  • un modulo radio per le comunicazioni con le centrali di terra (siamo in attesa di ricevere informazioni sulle frequenze utilizzabili per lo scopo)

Nota: all’esterno del vettore applicheremo una dicitura con:

  • l’indirizzo del gruppo (coincidente con quello della nostra scuola)
  • un numero di telefono da contattare
  • una grande scritta che riporti la NON pericolosità dell’oggetto (è già capitato ad altri gruppi di vedersi distruggere il vettore perché la gente, non sapendo cos’era, si è spaventata)
  • una descrizione su come spegnere il buzzer (in rete si trovano storie in cui la gente che ha ritrovato il payload lo ha immerso in acqua per spegnere il cicalino… noi vorremmo evitare)

Hai qualche esperimento da proporre?

Siamo sempre alla ricerca di esperimenti da eseguire nella stratosfera.

Proponi il tuo esperimento compilando il modulo presente

La tua proposta verrà valutata e se l'esperimento risulta fattibile lo installeremo nel primo lancio utile.

Vuoi partecipare?

Si, partecipare! Vuoi aiutarci? 

Tutti possono far parte del gruppo!
Non costa nulla: dovrai solo investire il tuo tempo, la tua fantasia e le tue idee!
Contattaci e ti inviteremo alle riunioni.

Abiti troppo lontano? collabora con noi in maniera telematica!
 Chiedi di poterci seguire in diretta sul canale YouTube (o via Hangout), scrivi con noi i documenti!


Qui trovi il calendario dei nostri incontri.

 

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Per vedere quali cookie utilizziamo visita la nostra pagina dedicata.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.